• Subcribe to Our RSS Feed

Configurazione caselle @tuodominio

Scopri le configurazioni per tutti i più diffusi programmi di posta elettronica presenti sul mercato, per poter utilizzare al meglio la tua casella di posta.

Ecco i parametri necessari per la corretta configurazione della propria casella di posta @tuodominio, a prescindere dal client utilizzato, dal dispositivo o dalla connessione. Potete anche seguire la configurazione guidata passo-passo cliccando sul pulsante “CONFIGURAZIONE” relativo al vostro tipo di casella @tuodominio.

PARAMETRI DI CONFIGURAZIONE CASELLE @TUODOMINIO
su piattaforma ZIMBRA
NE-Base / NE-Standard / NE-Professional
su vecchia piattaforma
Business
IMAP zin.email.it imap.tuodominio.it
SMTP zout.email.it smtp.tuodominio.it
SSL disponibile disponibile
Porta ingresso: Pop: 110 – Imap: 143 Pop: 110 – Imap: 143
Porta uscita: 25 o (587)* 25 o (587)*
Porta ingresso SSL: Pop: 995 – Imap: 993 Pop: 995 – Imap: 993
Porta uscita SSL: 465 465
 
   

(*) per gli utilizzatori di connessioni Tele2/H3G, occorre impostare la porta SMTP col valore 587 al posto del valore predefinito 25. Anche per gli utilizzatori di connessioni Alice talvolta può essere necessario impostare la porta SMTP col valore 587.

Perchè consigliamo il server IMAP (e non il POP)?

Il protocollo POP funziona in questo modo: il programma di posta si connette al server, recupera tutta la posta, la scarica e la salva in locale (cioè solo sul dispositivo da cui stai accedendo), cancella i messaggi dal server e poi si disconnette.
In certi casi è possibile attivare l’opzione per conservare una copia dei messaggi sul server senza cancellarli, ma questo potrebbe in talune circostanze creare conflitti o ridondanza delle email.
Inoltre, proprio perchè il POP è nato per l’utilizzo su un solo dispositivo, la posta inviata ed eventuali cartelle create e organizzate su un dispositivo non verranno replicate e sincronizzate sugli altri dispositivi.

Il protocollo IMAP, invece, è più moderno e funziona in questo modo: il programma di posta si connette al server, non scarica in locale le email, ma visualizza il contenuto dei nuovi messaggi e li salva nella cache del dispositivo come file temporanei.
Se l’utente legge un messaggio, lo cancella o lo segna come letto, tali modifiche verranno riprodotte direttamente sul server e saranno quindi visualizzabili sia sulla webmail sia sugli eventuali altri dispositivi dove è stata configurata la stessa casella di posta tramite IMAP. Questo protocollo a due vie è consigliato per tutti coloro che hanno la necessità di leggere la propria posta da più dispositivi (ad esempio da computer, tablet e smartphone, oppure dal pc dell’ufficio e da quello di casa…) mantenendo sempre tutte le cartelle sincronizzate. Inoltre con l’IMAP non c’è il rischio di perdere i messaggi anche se si rompe il computer o il dispositivo utilizzato perchè la posta rimane sempre online sul server e basta riconfigurare la casella su un nuovo dispositivo per ritrovare tutta la propria posta elettronica.